verbale

Verbale 25 settembre 2017

Verbale Consulta del 25/09/2017

Assenti giustificati: Tassito (CIF), Fondazione Don gnocchi, Ass rumena, C.A.V., Amrop, Albero Fiorito, Ass. Sportiva marocchina, Dimbalente.
L’assessore Virgilio Simona sarà assente perché impegnata in consiglio comunale.

La presidente chiede se tutti hanno ricevuto la mail con la convocazione per la riunione indetta stasera. Pare non tutti ancora. Approvato all’unanimità verbale del 04/09/2017. C’è stata necessità di indire tale incontro per la sicurezza in P.zza duomo in occasione del Festivol il 30 settembre, poiché il comandante dei vigili ha imposto, dopo i fatti di Barcellona, la chiusura della piazza. C.R.I e Auser metteranno a disposizione i propri automezzi per fare da barriere.

La presidente fa presente che sta interloquendo con diversi giornali locali per far conoscere il volontariato e le iniziative del FESTIVOL. Chi esporrà in occasione del Festivol può accedere con un proprio mezzo purché esponga sul cruscotto nome dell’Associazione con la scritta Festivol , occorre scaricare la merce e lasciare poi subito libera la piazza. Si mostra, attraverso una piantina, la dislocazione delle diverse associazioni (suddivise per area) sia sotto i portici che nella piazza duomo stessa. Sotto i portici ci saranno diversi allacci per la corrente elettrica. La presidente chiede se il numero dei punti di corrente sono sufficiente. L’assemblea approva.

Suonerà un complesso musicale (non amplificato) vicino alla Cappelleria.
L’ Ass. Clown di corsia (Sig. Andretto) chiede la correzione dell’area di appartenenza da servizi viene riammessa ad area famiglia. Si potranno chiedere offerte ma non troppo esplicitamente. A novembre c’è in programma una iniziativa, al di fuori della consulta, in cui si farà una iniziativa solo con le associazioni che desiderano partecipare. Quella sarà una occasione per chiedere una raccolta fondi.

La Sig Dosseni Spalla chiede come ci si è regolati con la SIAE. Costantina risponde che il Sig Somenzini dell’ass. Pro Familia Spinelli, in quanto ente capofila per il Festivol, ha chiesto i relativi permessi, pare abbia lasciato una caparra che al momento non si sa quantificare.Dalle ore 08.30 in poi ci sarà distribuzione di tavoli e sedie che sono messi a disposizione dell’economato e che si trovano nell’atrio del municipio in Piazza Duomo. Alle 10.00 deve essere tutto pronto. Il centro anziani si dà disponibile per dare un aiuto alle altre associazioni nell’allestimento delle varie postazioni.

Marcella Barbieri fa presente che nell’area integrazione saranno presenti altre associazioni /enti anche di zone limitrofe a Voghera che ospitano richiedenti asilo politico. All’interno dell’area integrazione si raccoglieranno firme per l’iniziativa “ERO STRANIERO” per il superamento della legge Bossi-Fini. Nei prossimi giorni verrà mandata comunicazione formale alla Consulta di tale raccolta firme che risulta già depositata in Comune.

La distribuzione dei banchetti con materiale informativo sotto i portici sarà la seguente:

  • AREA FAMIGLIA Dal Municipio a Leardi
  • AREA SALUTE DIPENDENZE: Da Leardi alla Banca S. Paolo
  • AREA SERVIZI: fino alla Farmacia Gregotti
  • AREA INTEGRAZIONE: Dalla farmacia alla fine dei portici

Convegno del 29 settembre

Inizierà con un possibile saluto delle autorità (Sindaco assessore ai servizi sociali) Ci sarà l’introduzione della psicologa e poi parla Ass. “Amici di Chiara”. Successivamente interverranno le associazioni dell’area salute e di seguito le altre aree. La relatrice sarà la psicologa Greta Zanetti. La rappresentante di “Una mano per…” chiede che fascia di età saranno gli studenti che interverranno. Anna Martelli risponde che deve avere ancora conferma degli istituti che interverranno; lei ha chiesto la partecipazione almeno con una classe agli Istituti comprensivi Pascoli Plana, alle scuole superiori (Baratta, Maragliano, Itis Maserati, licei) . Attualmente non c’è risposta da parte delle scuole sulla adesione. La relatrice Zanetti suggerisce un coinvolgimento attivo degli studenti. Anna Martelli ha fatto una domanda di patrocinio del comune per un sostegno economico. Se non avrà patrocinio del Comune le spese del convegno del 29 settembre possono rientrare nelle spese del Festivol. Al Festivol la C.R.I avrà il Karaoke come novità oltre al gonfiabile e distribuzione o cioccolata o zucchero filato in base la tempo.

La presidente interviene rifacendosi all’ultima riunione della consulta in cui era presente Davide Marino che proponeva un corso sulla formazione del volontario. Chiede alle associazioni quale sia interessata ad attivare tale formazione iniziando con un primo appuntamento formativo gratuito e le rimanenti riunioni su convenzione con gli enti interessati. Gli enti presente all’unanimità votano no per il corso Presentazione progetto “CHE FA CONCILIA?” La sig.ra Donatella marchese della COOP CODAMS che tale progetto verte sulla conciliazione famiglia lavoro. L’ente capofila sdarà la Coop . EPIKO (Sig Massone) di Voghera in collaborazione con altre associazioni Si faranno servizi per genitori che lavorano attraverso una graduatoria con la quale si accede a diversi servizi. Durante i periodi festivi e di vacanza saranno attivi dei servizi di supporto alla famiglia. Il progetto dura fino alla fine del 2018.

Federica Scarione, attraverso la Presidente Costantina Marzano, informa del progetto “L’Officina del volontariato”. E’ rivolto a studenti che, previa formazione da parte dell’ente di volontariato ospitante, sono preparati per tirocini. E’ previsto rimborso all’associazione che fa la formazione. E’ finanziato dal MIUR. Il 7 ottobre p.v. il Vescovo di Tortona sarà a Voghera per la visita pastorale. Ha fissato un incontro con le istituzioni il 18/10/2017 dalle 09.30 alle 18.00 Mario Giannelli interviene informando che nell’ambito SIOP (Societè International de Oncologie Pediatric) ARTUCEBA ha finanziato ed organizzato il 14 e 15 settembre un incontro internazionale a Genova per fare il punto e condividere i risultati sulle ricerche relative al Low Grade Glioma. Presenti i ricercatori dell’argomento da Hidelberg (capofila) Berlino, Londra, Parigi, Marsiglia, Roma Università La Sapienza ed Ospedale del Bambin Gesù, Università di Cagliari ed ovviamente l’ospedale Gaslini di Genova per un totale di 15 ricercatori. In un clima definito “very familiar” , sono sati raggiunti tutti gli obiettivi che il meeting aveva definito.  Sono stati assegnati i nuovi obiettivi, responsabilità ed organizzazione del network e dei team working. Ma ovviamente nuove problematiche sono sorte.

Hidelberg è diventato il punto di raccolta di tutti i tessuti estratti dalla neurochirurgia di Mosca sui soggetti trattati provenienti da Cernobyl. Questo processo dovrà essere affinato per rendere più concreti i risultati ottenibili da parte del contesto internazionale dedicato Alcune case farmaceutiche si sono dimostrate interessate ad essere parte di questo network a condizione di conoscere con anticipo i casi in esame, i risultati dei trattamenti a cui vengono sottoposti. Accettato questo nuovo modello di condivisione delle analisi e dei risultati, queste società si sentono in grado di poter immettere sul mercato dei farmaci in un tempo massimo di cinque anni rispetti agli attuali 10-12. La Neurochirurgia dell’Ospedale del Bambin Gesù in collaborazione con una ricercatrice dell’Università di Cagliari ha “affettato” alcuni tumori cerebrali di cospicua grandezza. Le “fette” così ottenute sono state sottoposte alle cure ormai consuete ed è emerso che le parti più interne del tumore non erano ricettive come quelle più esterne, per una sostanziale differenza di composizione molecolare. Da qui l’effetto di recidive insospettabili su tumori dichiarati guariti.  L’argomento è stato affrontato in modo nuovo per cui tutto in contesto internazionale dovrà affrontare questa nuova sfida in funzione delle nuove responsabilità assegnate. Il successo dell’incontro è stato completato dalla degustazione di prodotti e piatti tipici della enogastronomia genovese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *