verbale

Verbale 2 aprile 2014

Verbale 2 aprile 2014

Print Friendly, PDF & Email

PRESENTI

  • Vice Sindaco e Assessore Servizi Sociali Avv. Fiocchi
  • Baggini (Caritas)
  • Gallarati (C.R.I.)
  • Schiavi (CAV)
  • Boffelli (C.H.I.A.R.A. e Fondazione Don Gnocchi)
  • Stefanelli (Centro Consulenza alla Coppia)
  • Porrello (C.H.I.A.R.A.)
  • Nassano (Bambini con la CCAM)
  • Sorie (Anffas)
  • Perduca (Allattamento IBCLC)
  • Andretto (AUSER)
  • Negrini (CGIL), Fossati (Caritas)
  • Barbieri (INSIEME)
  • Re (Oltre Noi)
  • firma illeggibile (CRI)
  • Facchini (Oltre Noi)
  • Marzano (C.I.F.)
  • Somenzini e Guarsegnati (Pro Familia)
  • Tempesta (COOP)
  • Boccalari e Sala (Scout Voghera 1)
  • Antonella e Anna Mazzola (Terre des hommes)
  • Giusti (Opera Nomadi)
  • Al tavolo presenti  altre persone che pero’ non hanno firmato il foglio firme, tra loro:  Moscariello (Anffas), Floriano (CISL), Consiglieri Comunali Marfi e Tassisto.

Viene approvato il verbale della seduta precedente.

FESTIVOL 2013, TEMA: SALUTE MENTALE – BILANCIO CONSUNTIVO

Viene distribuito bilancio consuntivo di  FestiVOL 2013  (che viene in  inviato in allegato al presente verbale), Grazie ai contributi ricevuti da CSV di Pavia (euro 4.540) e dal Comune di Voghera (1.300) la Consulta ha potuto progettare e proporre eventi importanti a cui la città ha risposto molto bene (lo spettacolo teatrale Muri: prima e dopo Basaglia, le visite guidate all’ex ospedale psichiatrico, il convegno etc) Inoltre, le offerte ricevute dal pubblico dello spettacolo teatrale (euro 1.012) hanno permesso la formazione di una “piccola cassa” di euro  982.

SITO INTERNET

Moreno informa l’Assemblea che il sito della Consulta è molto visitato (ca. 2000 visite ad oggi, con picchi durante il FestiVOL e nelll’ultimo mese). Moreno chiederà alla persona che lo ha gestito finora la disponibilità per continuare a farlo. Il riferimento del sito: www.consultavolontariatovoghera.it

CARCERE

Moreno Baggini introduce il ruolo da lui assunto di garante dei diritti dei detenuti, nomina ricevuta dalla Provincia per le tre carceri del territorio: Pavia, Voghera e Vigevano. Durata dell’incarico: 5 anni. Il Garante valuta le condizioni dei detenuti, segnala situazioni di diritti negati, promuove “tavoli esterni di dialogo e confronto” sul tema. Tiene aperto un canale di comunicazione carcere/detenuti – città/territorio. Viene inoltre presentato il ruolo di agente di rete, Paola Fossati, che ha l’obiettivo di collegare il carcere al territorio su vari temi (attività/socialità, lavoro, alloggio per i detenuti in uscita etc). Mercoledì 9 alle ore 10 presso il Comune, incontro tra Assessore ai Servizi Sociali e Associazioni che operano all’interno del carcere. L’Assessore Fiocchi sottolinea il momento di fragilità che le persone in uscita dal carcere vivono, soprattutto per quanto riguarda il re-inserimento lavorativo.

ISTITUZIONI – SINDACATI – ASSOCIAZIONISMO

(All’assemblea erano state invitate le tre sigle sindacali)
Il Direttivo uscente sottolinea l’importanza di avere un continuo confronto con i sindacati sui vari temi affrontati dalla Consulta perché solo ragionando insieme è possibile avere una visione piu’ ampia e perché solo un confronto aperto e costruttivo ISTITUZIONI – SINDACATI – ASSOCIAZIONISMO puo’ far nascere e mantenere vive buone pratiche. Un momento importante è la programmazione del triennio del Piano di Zona, l’occasione offerta alle comunità locali per leggere, valutare e guidare il proprio sviluppo nel funzionamento dei servizi alle persone in questo periodo di difficoltà economica e sociale. L’Assessore Fiocchi conferma di condividere questo approccio ed il periodo denso di situazioni particolarmente critiche dovute a nuove povertà, difficoltà di inserimento o re-inserimento nel mondo del lavoro, assenza di alloggi o difficoltà economiche nel mantenerli etc. L’Assessore Fiocchi comunica che il Comune ha integrato con 180.000 euro il fondo già dedicato alla sistemazione degli alloggi popolari.

Oreste Negrini (CGIL, referente per i temi dell’immigrazione, delle politiche abitative e dei trasporti e attivo sul tema del carcere) condivide la proposta del confronto istituzioni, sindacati, associazionismo e sottolinea l’importanza di un approccio progettuale (ad esempio fondi europei inutilizzati) sui vari ambiti. Sul tema degli alloggi Negrini porta una proposta già condivisa con Aler: assegnare all’inquilino i lavori di sistemazione dell’appartamento occupato (una media di 4.000 euro ad alloggio per la sistemazione), scalando il costo sostenuto dall’inquilino dal canone di locazione.

Floriano della CISL conferma che il sindacato vuole continuare ad essere attivo e partecipe e ricorda che il Comune non ha incontrato il Sindacato durante la programmazione del triennio di Piano di Zona. In altri Comuni il sindacato ha potuto lavorare per garantire che i diritti delle persone fossero centrali. Sul tema della casa afferma che il problema vero, a livello nazionale, è l’assenza di una “politica case” seria. I canoni Aler sono insostenibili per le famiglie in situazioni di fragilità.

NUOVO DIRETTIVO CONSULTA

A seguito delle numerose candidature (evviva!) viene presentata la proposta di suddividere per aree le competenze della Consulta in modo che ogni area possa nominare un referente quale membro del Direttivo. Qui sotto le aree identificate e tra parentesi le associazioni che si sono candidate. Come ribadito questa è solo una proposta, Le associazioni possono ancora proporsi e/o per proporre come organizzare il Direttivo. Il nuovo direttivo verrà confermato durante la prossima Assemblea di maggio, ci sono quindi 5 settimane per confrontarsi.

La proposta di suddivisione aree/candidati:

  • DIPENDENZE (San Pietro)
  • DISABILITA’e SALUTE MENTALE (Amici di Chiara, Anffas, Oltre Noi)
  • FAMIGLIA (C.I.F., C.H.I.A.R.A., CAV, Consulenza Coppia e Famiglia)
  • GIOVANI – ANZIANI (Auser)
  • IMMIGRAZIONE e MINORANZE (Insieme, Opera Nomadi)
  • NUOVE POVERTA’ e CARCERE (Caritas)
  • SANITA’(Croce Rossa)

VARIE ED EVENTUALI

Il Consigliere Tassisto segnala la situazione del servizio di Neuropsichiatria Infantile di Voghera: l’organico è sottodimensionato e recentemente non è stato rinnovato il contratto a tempo determinato di una psicologa che seguiva molti bambini/ragazzi. 200 minori (e quindi 200 famiglie) sono attualmente in una situazione di difficoltà a causa della mancanza di personale del servizio.

Andretto Auser spiega che l’associazione ha un numero troppo ridotto di volontari per potersi occupare della manutenzione dello spazio e del servizio di trasporto. E’ necessario per l’associazione trovare nuovi volontari o capire, da un punto di vista contrattuale, come retribuire o dare un rimborso spese a eventuali collaboratori.

Il Consigliere Marfi ricorda all’assemblea che l’art. 51 dello Statuto Comunale prevede su base annuale,  un Consiglio Comunale  aperto alle Consulte (tra cui quella dei Problemi Sociali) perché il governo della città possa illustrare le varie situazioni e rispondere alle istanze presentate dalle Consulte.

Mazzola di Terre des Hommes presenta l’iniziativa “running for kids” che ha l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica sui temi dell’integrazione e del riconoscimento dei diritti fondamentali dei minori in fuga (bambini in fuga dalla povertà, dalla violenza, dai disastri naturali).

Ivana Di Martino ha scelto di percorrere simbolicamente 21 tappe partendo da Lampedusa per raggiungere Milano, coinvolgendo alcune città italiane, tra cui Voghera (8 maggio) e Pavia.(9 maggio). Mazzola si coordinerà con Gianni Tempesta per gli aspetti logistici della corsa attraverso la città.

Viene fissata la prossima assemblea per il giorno 7 maggio   alle ore 21.

La riunione si conclude alle 23.15

 

 

Il Presidente: Moreno Baggini
Il Segretario pro-tempore: Laura Giusti